Circolari

TRS e dichiarazione irregolare ex art. 21 DPR n. 120/2017

Terre e rocce da scavo - Linee Guida Ispra 59/2019 - Studio Legale AmbienteTerre e rocce da scavo e dichiarazione ex art. 21 DPR 120/2017

Irregolarità nella dichiarazione

segnalazione a cura di  Studio Legale Ambiente


 

La dichiarazione ex art. 21 del DPR 120/2017 comporta delle responsabilità che dialogano con il DPR 445/2000.

Vero è che le Linee Guida 59/2019 evocano  l’eventuale irregolarità della dichiarazione (non evocata dal DPR 120/2017) sotto il profilo del controllo della P.a..

E’ interessante notare che Le linee Guida disciplinano il caso in cui eseguita la dichiarazione, la P.a. controlla e comunica all’interessato entro 15 giorni dalla comunicazione eventuali…irregolarità sanabili.

A dire il vero l’art. 71 comma 3 DPR 445/2000 non indica i 15 giorni dalla trasmissione della dichiarazione.

Si ipotizzano due casi.

Cosa succede che l’amministrazione non si accorge entro 15 giorni della irregolarità?

Cosa succede se è l’interessato che si accorge della irregolarità durante i lavori e ritiene di segnalare alla amministrazione il fatto per mettersi in regola?

L’indicazione dei 15 giorni contenuto solo nelle Linee Guida 59/2019 vuole porre limite al controllo ma non considera i casi utili diversi e soprattutto aggiunge all’art. 71 DPR 445/2000 precisazione non indicata.

Così recitano le linee Guida 59/2019:

Ai sensi dell’art.  71  c.3  del  DPR 445/2000,  qualora  vengano evidenziate irregolarità  o omissioni rilevabili d’ufficio, non costituenti falsità, se ne deve dare notizia all’interessato e, per conoscenza, al Comune del luogo di produzione (e all’autorità competente, se diversa dal Comune). Tale comunicazione all’interessato deve essere di norma effettuata entro 15 giorni dal ricevimento della dichiarazione. L’interessato è tenuto, quindi,  alla regolarizzazione o al completamento della dichiarazione. In mancanza di ciò il procedimento non ha seguito, pertanto non si potrà considerare applicabile il regime di deroga dalla normativa dei rifiuti previsto dal DPR 120/2017 per le terre e rocce da scavo. Eventuali dubbi in merito alla veridicità di quanto contenuto nella dichiarazione dovranno essere approfonditi dall’ARPA/APPA con l’autorità competente.

TERRE E ROCCE DA SCAVO – LINEE GUIDA 2019

Resta informato: iscriviti

* indicates required

Categorie