Amministrativo

Avvocati: nessuna “gara” per la scelta dell’avvocato…

UNAA: parere sul rapporto avvocati e Gara pubblica

Dlgs. n. 50/2016 – chiarimenti – difesa in giudizio o consulenza specialistica

segnalazione a cura avv. Cinzia Silvestri


Per fortuna interviene parere dell’associazione amministrativisti (UNAA) che dirime le storture applicative del Dlgs. 50/2016, ad opera non solo degli Enti locali. Gli avvocati si sono visti equiparati spesso alla “fornitura di un servizio” come ingegneri ed architetti; e le interpretazioni sull’art. 17 Dlgs. 50/2016 – proposte anche da qualche autorevole autore – hanno creato la nota confusione applicativa e gli avvocati si sono visti trattare alla stregua di qualsiasi fornitore.

Benvenga l’autorevole parere degli amministrativisti che riporta la questione nella corretta interpretazione e precisa:

Va diffondendosi, stimolata da erronee interpretazioni ed improprie sollecitazioni, la convinzione che le amministrazioni pubbliche, allorché intendano conferire un incarico di difesa in giudizio o di consulenza/assistenza specialistica, a differenza di ogni altro ente soggetto debbano procedere alla scelta dell’avvocato mediante previo espletamento di una procedura selettiva di pubblica evidenza e non possano procedere ad affidare l’incarico professionale sulla base di autonome, legittime e congrue motivazioni.

Siffatta tesi, che prende corpo a seguito dell’entrata in vigore del D.lgs. n. 50/2016 (nuovo codice dei contratti pubblici), deve ritenersi priva di alcun fondamento giuridico, anzi in contrasto con la direttiva europea n. 24/2014 (v. considerando n. 25), di cui la riforma del codice dovrebbe costituire coerente attuazione….. leggi parere avvocati senza gara

Newsletter

Loading...Loading...


Tag Cloud